newsletter


Pubblicato il: 03/03/2013

Test Formula 1 Montmelò: bene Ferrari con Alonso, sorpresa Mercedes

Ecco tutte le indicazioni emerse dai test sul circuito catalano. Le Ferrari si confermano competitive, le Mercedes di Hamilton e Rosberg protagoniste, le Red Bull si nascondono e sperimentano nuove soluzioni

 

A due settimane dal via ufficiale della stagione di Formula 1 in Australia, dove a Melbourne si correrà il primo Gran Premio il 17 marzo, le scuderie possono già trarre utili indicazioni dopo aver svolto i test invernali spagnoli. Sul circuito catalano di Montmelò infatti, si sono concluse le tre sessioni di test pre-campionato. Nel complesso hanno mostrato ottimi segnali Ferrari e Mercedes, con Alonso già veloce sulla F138 e la coppia Hamilton-Rosberg in piena sintonia con la loro vettura. Bene anche la McLaren, mentre i campioni in carica della Red Bull si sono nascosti, sperimentando nuove soluzioni e cercando più la messa a punto sull’affidabilità che il tempo sul giro.

LE FERRARI: ALONSO IN RIPRESA, PAURA PER MASSA
Fernando Alonso c’è. Lo spagnolo ha confermato in questa quattro giorni spagnola di aver capito la F138 e nel’ultimo giorno di test ha girato tanto (120 tornate), facendo registrare il tempo di 1’20″494, secondo crono a quasi quattro decimi di distanza dal leader di giornata Rosberg. La Rossa ha introdotto le ultime novità sulla monoposto, in particolare sugli scarichi e sull’aerodinamica, con l’aggiunta del già utilizzato tubo di Pitot sul cupolino. Felipe Massa, invece, ha provato nella prima due giorni catalana, ma i test del brasiliano sono finiti anzitempo, e non senza un brivido, quando la sua F138 ha perso una ruota in pista per la rottura del porta mozzo dell'anteriore sinistra. Il brasiliano ha lavorato tanto sulla verifica di alcune soluzioni aerodinamiche e poi si è dedicato a prove di assetto e ai test delle nuove gomme supersoft.

MERCEDES: HAMILTON STUPISCE, ROSBERG POSITIVO
Attenzione alla casa tedesca e alle nuove invenzioni di quel volpone di Ross Brawn. La Mercedes è stata la vera sorpresa dei test spagnoli, con Hamilton e Rosberg assoluti preotagonisti. Il britannico ha fatto segnare un tempo pazzesco, polverizzando il precedente record dei test, che apparteneva alla McLaren di Sergio Perez. Il tedesco ha invece impressionato nell’ultima giornata, dove ha chiuso di gran lunga davanti a tutti, con distacchi netti anche a piloti del calibro di Alonso e Button. I piloti Mercedes sembrano quindi aver trovato il giusto equilibrio sulla loro monoposto e al Gp di Australia si presenteranno tra i favoriti per la vittoria finale.

LE RED BULL SPERIMENTANO, BUTTON TRA I MIGLIORI.
La casa campione del Mondo in carica ha sfruttato i test di Montmelò per testare la propria vettura e adottare alcuni esperimenti tecnici. Adrian Newey non finisce mai di stupire e così non c’è da stupirsi se le Red Bull non hanno registrato tempi eccezionali in Spagna (escluso un tempone di Webber sul bagnato nel primo giorno): l’obiettivo era un altro. Il team ha fatto un gran lavoro sulla vettura di Vettel, soprattutto attorno all'alettone posteriore che presenta un collegamento fra la paratia inferiore e quella superiore: potrebbe essere la chiave per lo stallo dei flap, arma in più per la stagione per tutti i team. Tra gli altri piloti presenti in Catalogna, da segnalare l’ottima vena di Jenson Button e della sua Mc Laren. Il pilota inglese ha girato tanto ed è sempre stato tra i migliori.

 

: 0 su 5 basata su 0 voti.
Commenta l'Articolo
Cerchi qualche altro articolo?
Torna su

Chi siamo | Redazione | Advertising | Rassegna Stampa | Statistiche | Scrivi alla Redazione | Partners | Disclaimer | Auto usate | Mappa del Sito

Tutto il materiale contenuto in Infomotori ® (Caval Editrice srl - P.IVA 03005520246) è soggetto alle leggi sul Copyright ©.

Content Caval Service Group - Founded by Ivana Gabriella Cenci and Carlo Valente

X